Alicè in mostra a Gaeta: attimi di creatività metropolitana

alice pasquini

La collaborazione tra la 999 Contemporary Gallery di Testaccio e la Memorie Con.temporary di Gaeta continua. L'ormai nota galleria di Roma infatti dopo aver concluso la mostra Vandalism sui grandi della street Art, ha registrato un numero altrettanto alto di visitatori per la mostra Cinderella Pissed Me Off su Alice Pasquini, in arte Alicè. A giorni l'artista trasferirà le sue opere nel piccolo e affascinante spazio di Gaeta, che da più di due mesi dimostra di aver accolto con entusiasmo l'arte dei più famosi street artist nazionali ed internazionali.

Alicè, che dà il nome alla nuova mostra visitabile dal 29 Giugno fino al 22 Luglio, ha creato appositamente per gli spazi della galleria delle nuove opere, dimostrando una creatività inarrestabile. Si potrà vedere l'opera simbolo di Alicè, la Bambina sull'Altalena, del 2011 e pezzi davvero unici realizzati su materiale di recupero proveniente dalla strada: cartelli stradali, vecchie insegne e legni abbandonati, rivivono grazie ai disegni a spray e acrilico della street artist romana.

Continuamente in movimento e con un'agenda fitta di impegni, è difficile starle dietro. Al Festival di Street art a San Benedetto del Tronto, Alicè ha realizzato un'opera o Scultura Viva, dove gioca con il senso del movimento compiuto dallo spettatore che si avvicina sempre di più al modello, focalizzando particolari sempre diversi. La protagonista? Sempre una pensierosa ragazza dallo sguardo nascosto e ispirata dal vento.

Chissà se anche Gaeta si potrà vedere un suo murales. Non resta che aspettare!

alice pasquini alice pasquini

Foto| Dal sito di Alice Pasquini e da Flickr

  • shares
  • Mail