David LaChapelle in mostra a Lucca

Angelina Jolie - David LaChapelle

Grande attesa per l'antologica aperta solo ieri di David LaChapelle al Lu.C.C.A. - Lucca Center of Contemporary Art: in esposizione fino al 4 novembre 53 scatti del geniale fotografo, che raccontanno il percorso della sua produzione attraverso dieci serie, quali Star System, Deluge (Awakened), Earth Laughs in Flowers, After the Pop, Destruction and Disaster, Excess, Plastic People, Dream evokes Surrealism, Art References e Negative Currency. L'evento - a cura di Maurizio Vanni - dà il via ad un vero e proprio tour italiano, che ha inizio proprio dalla città toscana.

Gli scatti di LaChapelle si avvicinano più all'arte del dipinto che a quella della fotografia: come un vero ritrattista - o come un regista, se volete - prepara meticolosamente il set e studia con anticipo le pose plastiche. Le sue immagini sono il frutto di un attento studio dei volumi nello spazio per un risultato assolutamente teatrale, in pieno surrealismo. Celebrities: una delle sue ossessioni più ricorrenti. Ritratti dal suo obiettivo vip, cantanti e attori tra cui Elton John, Madonna, Lady Gaga, Angelina Jolie; la sezione Plastic People è quella che più rispecchia la sua predilizione per la pop art (portata sempre a livelli estremi): protagoniste, tra le altre, Pamela Anderson e Courtney Love, che con le loro rotondità artificiali incarnano l'inno della bellezza e della chirurgia estetica per LaChapelle. È un'esposizione che raggruppa tutte le sue ossessioni: fantasie erotiche, voyeuristiche e bondage fino alle immagini ispirate alla "Nascita di Venere" del Botticelli. In altre parole, sacro e profano insieme. In pieno stile LaChapelle.

  • shares
  • Mail