La performance art nel 2008 diventa un'istituzione

Arriva da Artnet, attraverso Exibart, la notizia che nel 2008 nascerà ad Hudson, poco lontano da Manhattan, la "Marina Abramovic Foundation for Preservation of Performance Art".

La provocatoria performer e body artist di origini serbe (la nonna della performance, come ama definirsi) vorrebbe istituire la fondazione all'interno di un vecchio teatro, organizzando anche workshop e corsi per i visitatori, oltre a mettere a disposizione una biblioteca specializzata.

Secondo le prime indiscrezioni, sarebbero previste collaborazioni anche con il curatore svizzero Hans Ulrich Obrist, direttore dei progetti internazionali della Serpentine gallery di Londra.

  • shares
  • Mail