Paesaggi della memoria: gli acquerelli romani di Ettore Roesler Franz

Ettore Roesler FranzPoco prima di Natale si è aperta a Roma la mostra “Paesaggi della memoria: gli acquerelli romani di Ettore Roesler Franz dal 1876 al 1895”.
L’esposizione è stata organizzata nel centenario della morte dell’artista famoso per le sue vedute ad acquerello.

Ettore Roesler Franz, rampollo di un’ottima famiglia romana originaria della Boemia, con atteggiamento simile a quello dei fotografi Alinari, cosciente del ruolo quasi storico scientifico della sua opera, girava senza sosta per la Roma fin de siècle immortalando gli ultimi scorci vernacolari della città avviata ormai verso le irreversibili modificazioni urbanistiche dei piani regolatori del 1873 e del 1882.

E guardando le opere esposte si fatica a riconoscere i luoghi rappresentati tanto Roma appare cambiata da allora.

Una mostra piacevole da vedere tra panettone e cotechino.

Museo di Roma in Trastevere fino al 24 marzo 2008.

Ettore Roesler Franz - La via Fiumara, nel Ghetto, inondata - 1883 ca

  • shares
  • Mail