Mostre a Roma, Villa Torlonia: “Oppo. Pittura, disegno, scenografia”

Artista prima che uomo di regime, a Roma una mostra su Oppo. Pittura, costumi, disegni e scenografie esposti fino al 4 ottobre

A Roma, ai Musei di Villa Torlonia - Casino dei Principi, fino al 4 ottobre è allestita la mostra Oppo. Pittura, disegno, scenografia organizzata dall'Archivio Oppo con la collaborazione del Museo della Scuola Romana e dell Archivio Storico del Teatro dell Opera di Roma. Vi si trovano 50 dipinti, 20 disegni, 20 bozzetti scenografici e 4 costumi, racconta l’Oppo artista al di là del suo ruolo istituzionale (Cipriano Efisio Oppo - 1891-1962 –, è stato un uomo di regime, deputato, organizzatore artistico e critico militante, ritenuto da Mussolini uno dei massimi esperti d'arte del suo tempo).

L’esposizione attraversa mezzo secolo di storia dell’arte italiana – leggiamo sul sito dei Musei di Villa Torlonia –dalle opere giovanili legate al clima della Secessione, a quelle del secondo dopoguerra, più intimiste. Proposta anche la sua attività di scenografo e costumista per il Teatro dell’Opera di Roma, il Maggio Fiorentino, la Scala di Milano e la Fenice di Venezia.

La mostra è curata da Francesca Romana Morelli e Valerio Rivosecchi, che spiegano:

Il filo rosso di questa mostra è ricostruire per la prima volta la figura di Oppo pittore, possibilmente a 360 gradi, infatti c'è anche la parte delle scenografie artistiche per il teatro, e cercare di capire che ruolo ha avuto nella sua attività di organizzatore culturale, di uomo di fiducia di Mussolini per l'arte, che è stato una sorta di biglietto da visita per il regime.

Oppo. Pittura, disegno, scenografia

  • shares
  • Mail