Live@Pompei, la mostra fotografica sul concerto dei Pink Floyd

gettyimages-2668785.jpg

Si chiama Live @ Pompei la mostra-concerto che a Pompei riporta alla memoria uno dei concerti più spettacolari mai avuti in Italia: i Pink Floyd.
La mostra, che prende il nome dall'omonimo film (diretto dallo scozzese Adrian Maben) che nell'ottobre del 1971 ha immortalato una delle performance più belle della storia di quesa band musicale, è composta da 250 fotografie scattate all'interno degli scavi archeologici di Pompei, in Campania, nel suggestivo anfiteatro Romano.

La mostra sarà accompagnata da una serie di concerti ed esibizioni delle migliori cover band dei Pink Floyd per ricordare una delle band più influenti della storia del rock.  L'allestimento sarà fatto all'interno dei locali del Comune di Pompei, in provincia di Napoli; l'ingresso è gratuito.

Live @ Pompei inaugura i suoi spazi dal prossimo 4 luglio fino alla fine del mese. Pink Floyd, una delle band più gloriose e creative nella storia della musica internazionale.

Uscito nelle sale cinematografiche nel 1974, Pink Floyd: Live at Pompeii, è un docu-film che riprende un concerto, organizzato in occasione delle riprese, di una delle rock band più popolari al mondo.
Il regista Maben concepì l’idea di base per il film in vacanza con la fidanzata in Italia: giunto nelle rovine di Pompei ritenne questi posti una location perfetta per filmare una band in azione, senza alcun pubblico.  Grazie alla sua conoscenza con il prof. Ugo Carputi dell'Università di Napoli, il regista ottenne dalla locale Soprintendenza il permesso, per l’ottobre seguente, di effettuare sei giorni di riprese nel sito archeologico campano. Il gruppo inglese eseguì tutto il materiale dal vivo.

27023_ppl.jpg

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail