Sarah Yakawonis e la reinvenzione del quilling

Sarah Yakawonis viene dal Maine e ha elaborato il suo personalissimo stile grafico intorno alla tecnica del quilling, che consiste nell'arrotolare delle piccole strisce di fogli di carta o di cartoncino ondulato per creare forme. Solitamente però questa tecnica viene utilizzata solo per particolari modelli figurativi, come le opere floreali. Sarah, invece, che vi si è avvicinata per caso, una volta acquisita la padronanza manuale necessaria e tutti i trucchi del mestiere, ha assecondato le sue intuizioni, che l'hanno portata ad adattare il quilling a soluzioni inedite, come quella dei grandi ed elaborati capolettera dell'antica tradizione libraria amanuense.

Ma tra tutte le applicazioni del quilling create da Sarah, quella che risulta decisamente la più originale e stupefacente è senz'altro l'elaborazione di sezioni anatomiche, ottenute con un certosino lavoro di piegatura della carta. Sul sito ufficiale dell'artista e graphic designer è possibile ammirare le opere in questione insieme alle sue illustrazioni: anche in quelle apparentemente più classiche la Yakawonis non smette mai di tentare di farle uscire fuori dalla superficie.

  • shares
  • Mail