Uomini come cibo: l'Atelier dell'Errore ribalta la prospettiva di Expo 2015

Uomini come Cibo è una mostra composta da quaranta opere realizzate dai ragazzi dell’Atelier dell’Errore, laboratorio di arti visive nato come complemento all’attività clinica della neuropsichiatria infantile di Reggio Emilia.

Ribaltando la prospettiva del tema di Expo Milano 2015, le opere mettono al centro un bestiario fantastico di creature che si cibano di uomini: in questa ottica visionaria gli uomini, da esseri dominanti, si trasformano in oggetti di consumo, mentre gli animali divengono divoratori, incarnano le paure di chi li ha disegnati e assumono una funzione salvifica, diventando meccanismo proiettivo di difesa della loro fragilità nelle relazioni con il mondo reale.

Il visitatore è invitato a fare un viaggio che si snoda dalle cavità sotterranee e, attraverso il mare e la terra, giunge fino al cielo in una stratificazione che ristabilisce un apparente ordine biologico fra le varie specie fantastiche.

Milano, via Monte di Pietà 23
18 giugno – 15 settembre 2015
Orari di visita:
Dal martedì al sabato, dalle ore 11.00 alle ore 19.00
La mostra è visitabile su invito e previa prenotazione.

  • shares
  • Mail