"La città incantata", rassegna d'arte a Civita di Bagnoregio

11402800_869539856458430_7518818131393284762_n.jpg

Si terrà dal 10 al 12 luglio "La città incantata", meeting internazionale di disegnatori che si incontreranno nello splendido scenario di Civita di Bagnoregio, meglio conosciuta anche come "Civita che Muore", piccolo borgo della provincia di Viterbo.

Oltre 50 artisti internazionali invaderanno le strade di questa città che ha ispirato il genio creativo di Hayao Miyazaki in "Laputa-Castello del Cielo", cartone animato del noto disegnatore giapponese. Una rassegna di opere dedicate a questo comune che rischia di scomparire perché la collina su cui si trova si sta sgretolando lentamente. La manifestazione intende creare un punto d’incontro tra il cinema d’animazione e il disegno in tutte le sue molteplici forme, indagandone l’incredibile varietà di tecniche e stili e favorendo il dialogo tra il pubblico e gli autori.

Tante le iniziative in programma:  incontri, workshop, proiezioni, anteprime, mostre ed eventi, tutti a ingresso libero. Tra gli ospiti, l’argentino Oscar Grillo e suo figlio Pablo Grillo, capo animatore del film campione di incassi “Paddington”; Manfredo Manfredi, cui è dedicata una mostra; Donato aka Milkyeyes, uno dei più promettenti artisti d’animazione italiani; gli artisti della Sergio Bonelli Editore e altri ancora.

Un’occasione straordinaria per conoscere e far rivivere la ''città che muore'' – così chiamata perché in continua lotta contro una lenta erosione – la cui salvaguardia è al centro del recente appello lanciato dal Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e sottoscritto dall’ex Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, insieme ad altri 36 nomi illustri come Ennio Morricone, Giuseppe Tornatore, Bernardo Bertolucci, Andrea Camilleri, Michelangelo Pistoletto, Bruno Bozzetto e Manfredo Manfredi.
Il programma completo della manifestazione si trova al sito ufficiale.

11692801_1645619825662109_8166827637620840842_n.jpg

Credits | Facebook

  • shares
  • Mail