Museo del Novecento di Milano: arrivano Warhol, Buren, Kosuth

Il Museo del Novecento di Milano si arricchisce di una importante serie di nuovi, dall'iconico Andy Warhol con una Marilyn in scala di grigi, alle inconfondibili pitture a bande verticali di Daniel Buren, ma anche opere di artisti come Rauschenberg e Lichtenstein o il concettuale Joseph Kosuth con le sue memorabili definizioni o il grandissimo Frank Stella con le sue geometrie. Senza comunque rinunciare alla valorizzazione dell'arte italiana con opere di Kounellis, la cui Rosa Bianca chiude il cerchio dei fiori bicromi del grande greco nelle collezioni del Museo del Novecento, oppure dagli assiomi di Vincenzo Agnetti.

Commenta Danka Giacon che ha curato la mostra dedicata alla donazione Bianca e Mario Bertolini:

L'intento di queste ultime acquisizioni è proprio quello di ampliare la collezione e andare a colmare quelle che sono le lacune del patrimonio. La collezione Bertolini arricchisce la collezione del Museo del Novecento nel senso che amplia il patrimonio in direzione di opere internazionali. La collezione del Museo è prettamente una collezione del Novecento italiano invece con le opere di Bertolini ci apriamo a un contesto europeo e anche oltre.

Museo del Novecento, Milano

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail