Bandiere a mezz'asta nei musei italiani per ricordare Khaled Al Assaad

Per ricordare Khaled Al Assaad, l’archeologo brutalmente assassinato a Palmira in Siria, i musei italiani espongono la bandiera a mezz’asta. L’idea è partita da Piero Fassino, sindaco di Torino e presidente nazionale dell’ANCI ed è stata rilanciata dal ministro dei Beni culturali Dario Franceschini.


Le Scuderie del Quirinale, dal canto loro, oltre alle bandiere a lutto hanno esposto un cartello con la foto di Khaled Al Assaad e una condanna ferma dei “crimini, della ferocia assassina e della barbarie dell'Isis”. L’omaggio all’uomo avviene anche sui social network e sui siti dei musei: si ricorda Khaled Al Assaad e non si dà spazio alla barbarie dell’Isis cedendo al voyeurismo e diffondendo le foto che mostrerebbero il corpo martoriato dell’archeologo.

Le Scuderie del Quirinale partecipano al lutto in memoria di Khaled al Asaad, custode delle antichità di Palmira. Un'...

Posted by Scuderie del Quirinale on Giovedì 20 agosto 2015
  • shares
  • Mail