"Unisono", arte relazionale per i vicoli di Maranola

unisono-prima-bd-635x746.jpg

Non un  concerto, ma una performance artistica. Si chiama Unisono, intervento di arte relazionale ad opera dell’artista Daniele Villa che si terrà nella piccola città di Maranola, in provincia di Latina, sabato 29 agosto.

Un progetto d'arte partecipata frutto della collaborazione dell'artista con gli abitanti del paese; un concerto sperimentale, cantato dagli abitanti di Maranola, che cercheranno di ‘accordarsi’ contemporaneamente sulle stesse note da un vicolo all’altro, dislocati negli angoli e nei cortili di tutto il borgo. "Un concerto diffuso - scrivono gli organizzatori dell'evento Seminaria Sogninterra, festival d'arte ambientale che si tiene ogni 2 anni nel borgo di Maranola -  che riecheggerà in ogni strada attraverso un “passaparola” che cingerà i visitatori nelle maglie calorose di un canto corale e gli abitanti nei battiti di un cuore unico, in un unisono che potrà essere paradossalmente discordante, a volte non armonioso, a volte struggente, a volte accordatissimo,  ma che non rinuncerà alla sfida del sentirsi comunità".

Unisono è un’opera aperta, che potrà essere partecipata da chiunque voglia cantare o suonare, scendere nei vicoli o rimanere affacciato dalla propria finestra: musicisti e cantanti ma anche chi semplicemente vuole aggiungere la propria voce. Fili sonori invisibili metteranno in collegamento tutti i punti di Maranola, cassa di risonanza di un coro fatto dagli abitanti stessi; l’opera d’arte è immateriale, slegata dal valore di un oggetto fisico, è “fatta della stessa materia degli scambi sociali” (Bourriaud) e qui si esaurisce in uno “stato d’incontro”, un momento di vita quotidiana costruito con e per la collettività.

L’evento sarà l’occasione per presentare alle 19:00 il catalogo Seminaria 2014 e i video correlati, un modo per ricordare e contemporaneamente guardare al futuro, verso l’edizione di Seminaria 2016. Dalle 20:00 alle 21:00 si potrà ascoltare e partecipare alla performance UNISONO.

  • shares
  • Mail