Mostre d'autunno 2015 a Roma: gli Impressionisti, Balthus e James Tissot

L'autunno dell'arte? A Roma è sinonimo di grandi mostre. Ecco i suggerimenti di Artsblog per scegliere quella che fa al caso vostro

La stagione delle mostre sta per arrivare e Roma si prepara con un fitto programma che coinvolge i musei più importanti della città. Non c'è che l'imbarazzo della scelta: tra gli artisti protagonisti delle retrospettive molti pittori del secolo scorso, punti di riferimento dell'arte europea come e Edouard Manet, Pierre Auguste Renoir, Edgar Degas, ma anche artisti contemporanei, grandi sperimentatori di generi come il pittore di origine cilena Pablo Echaurren o Koki Tanaka, la cui ricerca si rivolge a progetti di arte condivisa.
Non resta che scegliere. Ecco per voi le informazioni sulle mostre a Roma da settembre.

Fondazione Roma Museo. Palazzo Cipolla. Kokocinski


Kokocinski. La Vita e la Maschera: da Pulcinella al Clown

70 opere di Kokocinski dai dipinti a 2 grandi installazioni e libri d’artista sul tema della maschera. Partendo dall'universo circense, vicino all'artista, l'artista (Porto Recanati, 1948) viaggia accanto alle maschere e i clouwn per riflessioni profonde sull'esistenza.
Info: 17 settembre – 1 novembre 2015, ingresso libero; orari: lunedì ore 15.00 - 20.00. Dal martedì alla domenica ore 11.00 - 20.00

Museo di Roma in Trastevere


Mc Mafia - mafia, camorra e ‘ndrangheta nella storia del fumetto

Una mostra che raccoglie 90 illustrazioni degli autori più importanti del nostro secolo che hanno dato testimonianza della criminalità italiana. Uno sguardo sui cambiamenti e le percezioni di una delle più grandi ferite della società italiana.
Info: 23 settembre - 8 novembre 2015. Ingresso: intero: € 8,50 e ridotto: € 7,50; orari: da martedì a domenica ore 10.00 - 20.00; chiuso lunedì

Museo Nazionale Romano. Terme di Diocleziano. Henry Moore


Una selezione delle sculture di Henry Moore, nella monografica a lui dedicata negli spazi delle antiche terme di Diocleziano. Nelle opere in marmo e bronzo ha unito l'energia primordiale della Natura, al significato simbolico del corpo, in particolare quello femminile, portando avanti l'astrattismo, coniugato con un sentimento di fiducia verso l'umanità.
Info: 24 settembre - 10 gennaio 2016. Ingresso: tutti i giorni dalle 9 alle 19.30; biglietto valido 3 giorni (Palazzo Massimo, Palazzo Altemps, Crypta Balbi, Terme di Diocleziano) intero € 7,00 + 3 € mostra.

James Tissot. Chiostro del Bramante


80 opere dell'artista francese, allievo di Ingres, che ha assorbito nella sua pittura, la lezione francese dell'impressionismo di Degas e Manet e gli stimoli mondani delle grandi città. I dipinti provenienti dai musei internazionali, testimoniano le grandi capacità coloristiche dell'artista, che ha reso immortali gli usi e i costumi alla moda di una società in pieno fermento.
Info: 26 settembre - 21 febbraio 2016. Biglietti e orari: in aggiornamento

Galleria nazionale d´arte moderna e contemporanea. Pablo Echaurren


Pablo Echaurren. Contropittura

Politica e arte in un binomio che ha da sempre catalizzato la ricerca dell'artista dada-surrealista. Parte attiva della vita politica anni'70, le opere in mostra, in particolare i disegni e i collages non solo testimoniano gli interessi personali dell'artista, visti nell'ottica della trasformazione dell'arte in creatività della vita, ma anche il valore collettivo che conferisce all'opera d'arte negli anni delle avanguardie.
Info: 20 novembre 2015 - 3 aprile 2016. Biglietti e orari: in aggiornamento

Palazzo delle Esposizioni. Impressionisti


Impressionisti e moderni. Capolavori dalla Phillips Collection di Washington

presenta in occasione del centenario della Phillips Collection i capolavori della sua collezione. In mostra opere di artisti americani e europei dell' '800 e del '900 come El Greco, Ingres, Delacroix, Goya, Courbet, Daumier e Manet, gli impressionisti come Cézanne, Degas, Van Gogh, Monet e Sisley; ma anche Kandinskij, Kokoschka, Matisse, Modigliani, Picasso, e Arthur Dove e Georgia O'Keeffe e Rotko.
Info: 15 ottobre 2015 - 28 febbraio 2016. Ingresso: in aggiornamento biglietti: intero € 10,00 - ridotto € 8,00

Complesso del Vittoriano. Impressionisti


Dal Musée d’Orsay. Impressionisti Tête à tête

è l'altra mostra prevista al Vittoriano di Roma e incentrata sui capolavori del museo parigino. Dal Musée D'Orsay arrivano le opere del periodo più prolifico per l'arte impressionista: 1860-1919 di Edouard Manet, Pierre-Auguste Renoir, Edgar Degas, Frédéric Bazille, Camille Pissarro, Paul Cézanne, Berthe Morisot. Attraverso i personaggi si ricostruiscono gli esiti del movimento e delle classi sociali che l'hanno promossa.
Info: dal 15 ottobre 2015 - 07 febbraio 2016. Ingresso: lun/giov 9.30 -19.30; ven/sab 9.30 - 22.00; dom. 9.30 - 20.30. Biglietti:€ 12,00 intero; € 9,00 ridotto.

Macro Roma (via Nizza). Koki Tanaka.


Koki Tanaka. A Vulnerable Narrator, Deferred Rhythms

è una mostra "sperimentale". Vi sembrerà, infatti, di stare nel laboratorio dell'artista giapponese Koki Tanaka che attraverso installazioni e performaces chiama a partecipare tutti alle sue creazioni collettive per riflessioni sul senso comune, sulla partecipazione e sulla condivisione delle azioni.
Info: dall'1 ottobre 2015 - al 15 novembre 2015. Ingresso: da martedì a domenica ore 10.30-19.30. Chiuso il lunedì. Biglietto: Intero: € 13,50 - Ridotto: € 11,50.

Scuderie del Quirinale. Balthus


200 opere per spiegare il rapporto dell'enigmatico artista del '900 Balthus con la città di Roma. Le opere infatti sono quelle realizzate nella città eterna, fonte di ispirazione per l'artista parigino che ha fuso nel suo stile il rigore formale delle opere rinascimentali, con un enigmatico senso del tempo e dello spazio proprio della metafisica di De Chirico, senza mai tralasciare contenuti attuali e di denuncia sociale.
Info: da ottobre 2015 a gennaio 2016 (in via di definizione). Ingresso: dalla domenica al venerdi dalle 12:00 alle 20:00; sabato dalle 12:00 alle 23:00. Biglietto: intero € 8,00 e ridotto € 6,00.

Foto| Getty Image, Tutti i diritti riservati e chiostrodelbramante e scuderiedelquirinale

  • shares
  • Mail