Firenze: il nuovo museo dell'Opera del Duomo

Il nuovo museo dell’Opera del Duomo di Firenze aprirà i battenti il prossimo 29 ottobre e conterrà 750 opere tra cui capolavori dei maggiori artisti italiani da Donatello a Michelangelo, da Lorenzo Ghiberti a Luca della Robbia, Pollaiuolo, Verrocchio e molti altri ancora. Direttore del museo è Timothy Verdon, tra i più autorevoli storici dell'arte italiana, mentre il progetto architettonico e di allestimento è di Adolfo Natalini e Guicciardini & Magni architetti.

Per la prima volta dopo il restauro saranno visibili oltre 130 opere, tra cui la Porta Nord del Battistero di Ghiberti con i suoi pannelli (tra l’altro, il restauro ha portato alla luce l'oro di cui erano ricoperti e per la prima volta dopo il restauro sarà visibile la Maddalena di Donatello).

Ci sarà anche la Galleria della Cupola del Brunelleschi, con i modelli lignei del Quattrocento, e una sezione è dedicata alla ricostruzione a grandezza naturale dell'antica facciata del Duomo di Firenze realizzata da Arnolfo di Cambio a partire dal 1296, mai finita e distrutta nel 1586.

Firenze: il nuovo museo dell'Opera del Duomo

Foto | I, Sailko [GFDL, CC-BY-SA-3.0 o CC BY 2.5], attraverso Wikimedia Commons

  • shares
  • Mail