Le 16 statue che decoravano il Campanile di Giotto

Il nuovo Museo dell’Opera del Duomo di Firenzeche aprirà il prossimo 29 ottobre – è uno scrigno di opere d’arte.

Tra queste figurano le sedici monumentali statue che decoravano il Campanile di Giotto, commissionate dall’Opera di Santa Maria del Fiore tra il 1330 e il 1430, e i due Evangelisti di Donatello e Nanni di Banco scolpiti per la facciata del Duomo di Firenze tra il 1408 e il 1415. Tra le sculture per il Campanile di Giotto spiccano gli straordinari Profeti di Donatello, tra cui Abacuc e Geremia che sarà di ispirazione per Michelangelo nel realizzare il David. Nel video vediamo le operazioni di disimballaggio e messa in posa di queste opere d’arte.

È la più importante collezione al mondo di scultura sacra medievale e rinascimentale fiorentina, con capolavori di Donatello, Michelangelo, Lorenzo Ghiberti, Luca della Robbia, Arnolfo di Cambio, Andrea Pisano, Antonio Pollaiuolo, Andrea del Verrocchio e molti altri ancora.

  • shares
  • Mail