A Bologna una mostra su Bettie Page

Dal 29 agosto al 29 settembre presso ONO Arte Contemporanea

11257959_10153498975555625_1656300512481853339_n.jpg

Una mostra per conoscere Bettie Page, la regina delle pin-up, una delle modelle più belle degli anni '50 che con il suo corpo ha rivoluzionato la fotografia erotica di quei tempi, si terrà a Bologna dal 29 agosto al 29 settembre presso ONO Arte Contemporanea.

La mostra "Bettie Page, the original pin up" è composta di 55 immagini originali provenienti dalla collezione di Michael Fornitz e da 20 immagini delle quali è stata realizzata la prima tiratura limitata.  Materiale fotografico che la modella ha donato ad un amico dopo la sua morte; immagini per lo più inedite che mettono in mostra colei che è divenuta l'icona pop di un'epoca.

Oltre che tra le prime modelle pin-up, Bettie Page è apparsa anche in immagini di genere fetish che le hanno fruttato popolarità anche al di fuori dell'ambito strettamente legato alle arti visuali erotiche.

"Le immagini in mostra raccontano di una donna che è stata non solo simbolo della sua epoca – spiegano gli organizzatori della mostra bolognese – ma la regina delle pin up. La storia di Bettie Page, però, è molto più complessa di quello che si possa immaginare: le scelte così singolari – specialmente per gli anni Cinquanta – hanno da sempre dimostrato la sua indipendenza. E Bettie Page ha contribuito a cambiare la percezione e il trattamento delle donne all’interno dell’industria dell’intrattenimento”.

11760238_10153570342670625_4639595609224359788_n.jpg

Credits | Facebook

  • shares
  • Mail