Street art a Milano, tombini decorati a Niguarda

L'iniziativa fa parte di Urban Art Museum

A Pratocentenaro, zona Niguarda a Milano, è stato lanciato un esperimento per coniugare la street art con le opere di pubblica utilità: si tratta del progetto Urban Art Museum, che ha previsto la decorazione di 30 nuovi tombini che sono stati collocati nel quartiere dando vita ad un vero e proprio percorso artistico.

Urban Art Museum si è sviluppato in due parti: accanto agli artisti che hanno decorato i tombini, i madonnari mantovani hanno decorato le vasche di contenimento del Seveso antistanti la piscina Scarioni. In tutto sono stati 15 i writer impegnati.

Le opere sono state realizzate su temi molto diversi tra loro, ma filo comune è stata l'Esposizione Universale in corso, ed è stata anche presentata una fontana, realizzata con materiale riciclato da Davide 'Atomo' Tinelli, che simboleggia le esondazioni del Seveso che colpiscono in particolare questa zona.

Foto | Comune di Milano

  • shares
  • Mail