Expo 2015, il progetto "Magic Boxes" di Bros

Lo street artist è intervenuto su auditorium e centro conferenze

Partendo da "Padiglione Natura", il progetto della durata di 3 anni in via Pinturicchio 4 a Milano, lo street artist Bros approda a Expo 2015 con "Magic Boxes".

Bros ne ha spiegato la genesi del progetto:


"Nasce un'opera che utilizza la tecnica del collage per impossessarsi dall'elemento pre-esistente di due scatoloni, che contengono l'Auditorium e il Centro Conferenze di Expo 2015, e per modificarne irreversibilmente la rigida forma. Il risultato sono due immensi oggetti surreali, che sembrano catapultati all'interno della cittadella rhodense in modo silenzioso ed elegante, nonostante le dimensioni monumentali, quasi in contrapposizione con le architetture spettacolari dei vari architetti che hanno lavorato ai padiglioni degli paesi partecipanti"

I visitatori dell'Esposizione Universale potranno ammirare il lavoro fino al 31 ottobre, quando Expo 2015 chiuderà definitivamente i battenti.

Foto | Zeno Zotti

  • shares
  • Mail