Russia, a Mosca una mostra #softnorm

Un nuovo modo di fare arte, non più 'urlato'

Un nuovo modo di fare arte si sta facendo strada nei Paesi dell'Europa orientale. Russia inclusa, tanto che Artplay, a Mosca, ospiterà una mostra dedicata al #softnorm: protagoniste le opere di 8 artisti, provenienti da Russia, Ucraina, Repubblica Ceca, Slovacchia e Bulgaria.

Il curatore dell'esposizione Antonio Geusa ha spiegato:

"Negli ultimi anni c'è questa tendenza a non gridare più come facevano prima gli artisti. Quella forma di azionismo che ha animato gran parte degli anni '80 e '90 non è più attuale. Gli artisti non gridano più. E non sono più disposti a vivere nel sottosuolo, ai margini. Ma allo stesso tempo un artista non può essere mai conforme alla regola. Quindi il loro modo di fare arte è più soft e in toni abbastanza tenui"

Toni più soft quindi, ma con un messaggio ugualmente incisivo.

Foto | Tripadvisor

  • shares
  • Mail