Drop-cube in red, un cubo rosso al fuorisalone

Per pochi giorni, durante il fuorisalone di Milano, si è potuti entrare e partecipare al Drop-cube in red, evento curato da Paolo Tarpini.

Protagonista una vaschetta trasparente, gocce d'acqua rosse e il rumore di un colpo secco per invitare il pubblico a ricordare quelle tragedie che ormai cadono nell'indifferenza.

Un cubo tanto rosso fuori quanto nero dentro, illuminato da questa vasca al centro e soprattutto dal rumore prima delle gocce e poi dal colpo (metafora di un pugno virtuale) improvviso. Gli spettatori, cinque alla volta, inginocchiati davanti alla vasca. 3 colpi sono bastati per farmi fuori.

  • shares
  • Mail