Ai Weiwei contro Lego, indetta una raccolta di mattoncini

Dopo che l'azienda ha rifiutato una fornitura, l'artista ha indetto una colletta per realizzare un'installazione

L'artista Ai Weiwei qualche tempo fa aveva chiesto a Lego una fornitura di mattoncini per realizzare un'installazione in Australia: voleva infatti realizzare pezzetto dopo pezzetto (come già fatto in passato peraltro) alcuni ritratti da mettere in mostra alla National Gallery of Victoria di Melbourne.

L'azienda danese però si è rifiutata, spiegando di non voler sostenere opere politiche, e l'attivista cinese ha pubblicato su Instagram la foto di un water pieno di Lego, chiedendo aiuto:

"Everything is awesome "

Una foto pubblicata da Ai Weiwei (@aiww) in data: 24 Ott 2015 alle ore 15:22 PDT

Gli ammiratori di Weiwei, noto per le sue provocazioni, hanno così organizzato una colletta di mattoncini per aiutarlo, e sono stati organizzati anche vari punti di raccolta.

Quello davanti alla Royal Academy di Londra ad esempio era un'automobile: attraverso il tettuccio lasciato volutamente aperto chiunque poteva gettare il proprio contributo.

Una foto pubblicata da Ai Weiwei (@aiww) in data: 29 Ott 2015 alle ore 11:26 PDT

  • shares
  • Mail