Giubileo, le chiese: San Paolo Fuori le Mura

Dopo San Pietro e San Giovanni in Laterano, ecco la terza delle quattro chiese del Giubileo: San Paolo Fuori le Mura

Anche la Basilica di San Paolo Fuori le Mura è tra le chiese protagoniste del Giubileo della Misericordia, dato che è una delle quattro basiliche papali di Roma, la seconda più grande dopo quella di San Pietro. Qui sarà il cardinale arciprete James Harvey ad aprire la Porta Santa, il 13 dicembre 2015 alle 10.30.

Il suo nome deriva dal fatto che l'edificio si trova a circa due chilometri di distanza dal limite delle mura aureliane e, secondo la tradizione, la basilica sorge sul luogo di sepoltura dell'apostolo Paolo.

Dal 1980 San Paolo Fuori le Mura (facilmente raggiungibile con la metropolitana linea B - stazione Basilica San Paolo) è presente nella lista dei Patrimoni dell'Umanità tutelati dall'Unesco.

L'aspetto odierno della chiesa è abbastanza recente: sebbene infatti la prima costruzione risalga al IV secolo, nella notte del 15 luglio 1823 un incendio la distrusse. Fu ricostruita a partire dal 1825 e nel 1928 fu aggiunto il quadriportico esterno, disegnato da Guglielmo Calderini.

  • shares
  • Mail