E' morto Luca De Filippo, il teatro piange il grande attore e regista

Figlio di Eduardo De Filippo, aveva 67 anni

la-grande-magia-luca-de-filippo-foto-di-tommaso-lepera0.jpg

L'attore e regista Luca De Filippo è morto oggi a Roma, aveva 67 anni.

Figlio del grande Eduardo, iniziò fin da piccolo a calcare il palcoscenico. Ha recitato spesso con il padre fin dal 1955, quando in "Miseria e nobiltà" di Eduardo Scarpetta interpretò a soli sette anni il personaggio di Peppeniello. Il grande pubblico sicuramente lo ricorda per la sua interpretazione di Tommasino/Nennillo nella versione televisiva di "Natale in casa Cupiello" del 1977.

Dopo il ritiro di Eduardo, nel 1981 fondò la sua compagnia teatrale. Luca De Filippo era anche presidente della Fondazione Eduardo De Filippo, costituita nel 2008 dopo la donazione del Teatro San Ferdinando alla città di Napoli da parte della famiglia. Nel 2015 ha accettato l'incarico di dirigere la Scuola di Recitazione del Teatro Stabile di Napoli - Teatro Nazionale.

Dal 12 al 22 novembre doveva essere in scena con "Non ti pago" al Teatro Strehler di Milano, nel ruolo del protagonista don Ferdinando Quagliolo, ma il 10 è stato ricoverato in ospedale. Le repliche sono state comunque effettuate, e il suo posto è stato preso da Gianfelice Imparato.

  • shares
  • Mail