Natale 2015: ecco i musei aperti a Napoli durante le festività

Napoli con le festività natalizie è la città dei presepi, il centro pulsante della tradizione artigianale. Ma arte e artigianato hanno un confine molto sottile. Non perdete, quindi, il confronto con l'arte nei musei, aperti durante le festività

A Natale l'atmosfera del Natale si concentra tutta nel centro storico: a San Gregorio Armeno, dove tutti gli artigiani espongono la propria maestria. Una passeggiata nel vicolo più famoso di Napoli è d'obbligo, ma soprattutto qui, passare dalla tradizione popolare ai grandi palazzi il passo è breve. Ecco le aperture straordinarie dei musei durante le festività:

Museo Madre


Ho parlato qualche post fa del ricco programma delle mostre al Museo Madre che potrete vedere anche durante le festività: Daniel Buren, Mark Leckey, Marco Bagnoli e Boris Mikhailov. Non solo mostre: da vedere anche la collezione "vivente" del museo, che ogni giorno si arricchisce di nuove opere contemporanee.
Orari: 24 dicembre aperto dalle 10.00 alle 19.30, 24 dicembre dalle 10.00 alle 18.30, 25 dicembre dalle 10.00 alle 14.00, 26 dicembre: regolare apertura al pubblico dalle 10.00 alle 19.30, 31 dicembre dalle 10.00 alle 18.30, 01 gennaio 2016 dalle 14.00 alle 19.30, 6 gennaio dalle 10.00 alle 19.30.

Museo Nazionale di Capodimonte


Un viaggio nel passato fastoso di Napoli? Una visita tra le sale del museo che raccoglie del pianterreno e nel piano nobile le collezioni della famiglia Borbone, dei Borgia, dei Farnese ed una raccolta di porcellane dell'antica Real Fabbrica di Capodimonte. Da non perdere l'opera del Caravaggio!
Orari: il 24 dicembre, il 31 dicembre e il 7 gennaio aperto dalle ore 8.30 alle 14.00, il 6 gennaio dalle ore 14.00 alle ore 19.30. Il museo è chiuso il 25 dicembre e il 1° gennaio.

Museo di Palazzo Reale


Nella splendida cornice di Piazza Plebiscito il Palazzo Reale, oggi museo, vi accoglie con due imponenti scalinate in marmo che vi condurranno direttamente alle sale delle stanze. Qui si conservano l’arredo e le decorazioni delle famiglie reali con una sala del trono e la cappella Palatina dove campeggiano i ritratti dei sovrani e oggetti di ingegneria ottocentesca. Arricchisce il percorso una raccolta di dipinti fiamminghi del '600 e della pittura di paesaggio napoletano della Scuola di Posillipo. Per sognare: il giardino pensile.
Orari festivi: aperto dalle 9.00 alle 20.00.

Museo Pignatelli Cortes


Dopo sei mesi di restauri riapre la storica sede del Museo Pignatelli Cortes, dimora che porta il nome degli ultimi proprietari del 1867. Tutto: dagli arredamenti interni ai giardini è tornato all'antico splendore, ripristinati gli antichi lampadari e aperte nuove sale fin'ora inaccessibili. Qui tra le atmosfere neoclassiche troverete dipinti, sculture e oggetti di arte applicata, ma anche il museo delle carrozze, tra i più interessanti in Europa.
Orari festivi: dalle 9.00 alle 14.00 chiuso il martedì.

Napoli Sotterranea


Non è proprio un museo, ma è da visitare come se lo fosse, il "ventre di Napoli", i sotterranei testimoni dei tempi: prima cave per il tufo che servivano alle costruzioni abitative, poi cisterne, ma anche cantine dei conventi per conservare il vino, furono anche rifugio durante la guerra e molto altro da scoprire. I sotterranei sono da vivere in una passeggiata che parte dal cuore popolare della città, in compagnia della luce di una candela.
Orari visite: in genere sono il giovedì, il sabato e la domenica. Il 24 e 31 Dicembre 2015, non si svolgono la visita delle 21.00 ma solo quelle delle 10.00, 12.00, 16.30 e 18.00; il 25 e 26 dicembre e 6 gennaio 2016 visite delle 10.00, 11.00, 12.00, 16.30 e 18.00.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail