Affresco "perduto" di Leonardo Da Vinci, Renzi chiede chiarezza sulla battaglia di Anghiari

Affresco perduto di Leonardo la battaglia di Anghiari

Il sindaco di Firenze Matteo Renzi ha richiesto ufficialmente alla soprintendente dei poli museali fiorentini, Cristina Acidini, di far chiarezza sulla situazione della ricerca dell' affresco "perduto", raffigurante la battaglia di Anghiari, del grande Leonardo Da Vinci e ricoperto a sua volta da un affresco del Vasari. Una pittura murale commissionata a Leonardo nel 1503 dal gonfaloniere della Repupplica Fiorentina Pier Soderini, lasciata inconclusa anche se per gran parte completata, e situata su una parete del salone del Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze.

L'indagine scientifica dell'affresco perduto di Leonardo è stata finanziata per la maggior parte dalla National Geographic Society, ma a sostenerla si è interessato anche il web, che vuole conferme per continuare con gli investimenti, ed è stata portata avanti finora dall'ingeniere Maurizio Seracini dell'Università di San Diego. Secondo il sindaco della bella citta d'arte il team dei ricercatori è dritto sulla strada giusta per svelare uno dei misteri più leggendari ed affascinanti della storia dell'arte. Matteo Renzi chiede quindi spiegazioni del perchè di questo recente periodo di stallo nelle ricerche e che si passi finalmente alla fase attiva, ovvero alle verifiche endoscopiche nelle aree di muratura.

Via | Corriere Fiorentino

Foto | Wikipedia ( copia della battaglia di Anghiari di Rubens, parte centrale dell'affresco)

  • shares
  • Mail