Ron Mueck e le sue incredibili opere

Un approfondimento sul lavoro dello sculture, appartenente all'iperrealismo

Lo sculture Ron Mueck, realizzate in materiali vari tra cui polivinilici e resine, sono davvero impressionanti: volti e persone hanno una resa incredibilmente realistica.

Di origini australiane, Mueck viene inserito nella corrente dell'iperrealismo: ha iniziato la sua carriera lavorando in un programma televisivo per bambini, Shirl's Neighbourhood, e dal 1996 si dedica alla scultura.

Il suo primo lavoro, Dead Dad, è stata incluso nella mostra Sensation alla Royal Academy nel 1997. Nel 1999 è stato nominato 'artista associato' presso la National Gallery di Londra, e risalgono a questo periodo Mother and Child, Pregnant Woman, Man in a Boat e Swaddled Baby.

Durante il periodo di Expo Milano 2015, alcuni suoi lavori sono stati esposti nell'ambito di "Arts & Foods. Rituali dal 1851", allestita presso la Triennale dal 9 aprile all'1 novembre 2015.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail