Alla Galleria Civica di Modena l'arte polacca si racconta. Le informazioni per la visita

E "finalmente la memoria", nella mostra che si inaugura a marzo alla Galleria Civica di Modena sull'arte polacca. Qui le informazioni per visitare la mostra

La memoria finalmente. Arte in Polonia: 1989-2016 è la mostra che si inaugura il 19 marzo alla Galleria Civica di Modena, Palazzina dei Giardini (Corso Canalgrande), nata da una poesia, ma soprattutto dalla storia. La poesia è quella della scrittrice polacca Wisława Szymborska, "La memoria finalmente", la storia quella della sua terra, che oggi a 27 anni dall'indipendenza, guarda al suo passato: da quello più lontano prima della Grande Guerra, al più recente del post-comunismo e lo fa attraverso l'arte di 15 artisti di tre generazioni diverse (1967-1981).

Fotografie, pittura, collage, performance, sculture, disegni, installazioni e video sono le opere che ci porteranno sui passi della memoria, attraverso le grandi trasformazioni di uno stato oggi indipendente e culla di una rinascita culturale che ha alla base un'identità consapevole.

Mi sono svegliata e ho aperto gli occhi, così si conclude la poesia del premio Nobel e riflette lo stato d'animo di generazioni d'artisti polacchi che attraverso forme di Critical Art e New Documentalists catturano gli echi di un passato che suggerisce il futuro. La mostra sarà aperta fino al 5 giugno.

Informazioni


Galleria Civica di Modena
La memoria finalmente. Arte in Polonia: 1989-2016
A cura di Marinella Paderni
19 marzo – 5 giugno 2016
Orari: mercoledì-venerdì dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.30; sabato, domenica e festivi dalle 10.30 alle 19.30. Lunedì e martedì chiuso.
Biglietto: gratuito

Foto| cponline

  • shares
  • Mail