A Predappio un Museo del Fascismo, fondi pubblici in arrivo dal Governo

Il governo vuole finanziare il Centro studi che sorgerà nella città del Duce

Il Governo ha deciso di finanziare il progetto per realizzare a Predappio, paese natale di Benito Mussolini, il Museo del Fascismo. O meglio, il Centro studi del Primo Novecento.

Questo dovrebbe vedere la luce in quella che fu la Casa del Fascio. Il sindaco predappiese Giorgio Frassineti, del Partito Democratico, ha spiegato:

"Predappio non è solo di una parte, ma di tutti. In questo caso si tratta di recuperare il senso della storia del primo Novecento italiano, Ventennio compreso, quindi il progetto del Comune è di costituire un Centro studi del Primo Novecento d'interesse nazionale ed europeo con studiosi fra i più preparati"

Al momento il paesino è meta di rievocazioni nostalgiche tre volte l'anno (sono tre infatti le ricorrenze care ai 'nostalgici': il giorno della nascita del Duce, il giorno della sua morte e l'anniversario della marcia su Roma). Questo centro studi invece, nelle intenzioni, vuole essere il corrispettivo italiano del Centro di documentazione sul Nazismo a Monaco di Baviera.

via | La Stampa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail