MIA-Milano in alto e Streaming museum: Nam June Paik sulle mediafacciate

Il 29 gennaio, alle 0re 13, MIA-Milano in alto, la mediafacciata di Piazza Duomo a Milano, collocata sul Palazzo dell'Arengario, parteciperà a “Streaming Museum”, una mostra in tempo reale che collegherà per la prima volta tra di loro le mediafacciate sparse per il mondo. Il contributo milanese riguarderà un filmato di videoarte di 38 minuti di Nam June Paik, intitolato "Good Morning Mr. Orwell".

Il video -oggetto, nell'orwelliano 1984, di una trasmissione satellitare tra la città di New York e il Beaubourg di Parigi- è una collezione di interviste ad alcune icone della cultura pop, tra le quali Peter Gabriel, Merce Cunningham,Salvador Dali, Philip Glass, John Cage. In questa occasione, oltre che sulle mediafacciate di tutto il mondo, il filmato finirà anche su Second Life.

Le mediafacciate sono schermi interattivi a Led, spazi digitali aperti alla comunicazione culturale e sparsi sul globo (in Europa, le uniche due installazioni a partecipare a "Streaming Museum" sono Milano e Londra). Lo spazio pubblico della città viene così rivisitato e restituito come luogo di scambio e partecipazione.

"Streaming Museum" è un progetto di mostre multimediali, curato a Milano da Laura Broggi e Andrea Lissoni, in collaborazione con curatori e istituzioni internazionali. Da Piazza Duomo gli spettatori potranno inviare i propri scatti via mail a stream2@splashcast.net, affinchè vengano proiettati in simultanea sulle mediafacciate mondiali connesse per l'evento.

  • shares
  • Mail