Uraken in mostra a Spazio Tadini di Milano

Nel segno della finzione - Uraken - Spazio Tadini Descritto da Alessandro Riva come artista novus, Uraken (Salvatore Monteloneone), propone dal 25 gennaio "Nel segno della finzione" presso Spazio Tadini di Milano.

I lavori di Uraken, che nel karate è sinonimo di pugno rovesciato, sono un misto di tecnologia avanzata e tradizione manuale, quella tecnica che ha cambiato il nostro modo di vivere e di guardare al mondo.

Obiettivo dell'artista è quello di far nascere domande e dubbi sull'opera che si vede (quello che vediamo sul monitor è l'opera stessa o la sua rappresentazione?), confrontando i lavori con la visione del pubblico.

La mostra, curata da Argano Brigante, nasce dalla collaborazione dell’associazione Culturale CubEArt con Spazio Tadini.

  • shares
  • Mail