Carcasse di pollo alla Ron English: con Brandalism, il subvertising è servito

Brandalism - subvertising per le strade inglesi

Avete mai sentito parlare di subvertising? Si tratta di un termine che fonde insieme due parole, subvert + advertising (pubblicità cartellonistica) e che letteralmente si potrebbe tradurre come sovvertimento, ribaltamento dei canoni della pubblicità. Gli Adbusters, dal nome di una rivista canadese che si occupa di nuove pratiche di resistenza al mercato nata negli anni novanta, sono dunque i 'distruttori di pubblicità', perché ne contaminano il senso originario riutilizzandone i loghi, i codici, gli slogan.
Questa premessa per introdurvi a Brandalism, un'operazione di subvertising che ha coinvolto 26 street artist provenienti, fra gli altri da America, Gran Bretagna, Francia e Italia. “L'industria della pubblicità non si assume alcuna responsabilità per i messaggi che ogni giorno ciu costringe a consumare. Dicono di darci a disposizione vari prodotti, ma in realtà non abbiamo la possibilità di fuggire a queste intrusioni nello spazio pubblico e nella nostra sfera personale" dichiara Robert Graysford, uno degli organizzatori del progetto, che ha coinvolto artisti del calibri di Ron English, Paul Insect, Know Hope, Broken Fingaz e gli italiani BLA+ e BR1.
E ancora: “Siamo topi da laboratorio per pubblicitari senza scrupoli che sfruttano le nostre insicurezze e paure per adornare l'altare del consumismo. […] Se Sao Paolo in Brasile può vietare tutta la pubblicità esterna, possiamo farlo anche noi."
Perché Brandalism? Il termine, che a sua volta è la fusione di Brand + Vandalism, era stato coniato da uno scrittore di nome Sean Tejaratchi, ed è ricomparso nell'ultimo libro di Banksy, Wall&Pieces.
Il progetto rivendica una componente umana per lo spazio pubblico, posizionando grafiche, pitture e disegni proprio nei billboard, gli spazi per la cartellonistica, di cinque città inglesi. Come sappiamo, molte pubblicità devono essere contestualizzate nel loro mercato di riferimento e quindi anche le loro contro-parti. Credo che però il cartellone con i prezzi degli alimenti di fronte al supermercato, realizzato da Ron English, parli chiaro: le carcasse di pollo son sempre carcasse di pollo.

Brandalism - subvertising per le strade inglesi

Brandalism - subvertising per le strade inglesi
Brandalism - subvertising per le strade inglesi
Brandalism - subvertising per le strade inglesi
Brandalism - subvertising per le strade inglesi
Brandalism - subvertising per le strade inglesi
Brandalism - subvertising per le strade inglesi
Brandalism - subvertising per le strade inglesi
Brandalism - subvertising per le strade inglesi
Brandalism - subvertising per le strade inglesi
Brandalism - subvertising per le strade inglesi
Brandalism - subvertising per le strade inglesi
Brandalism - subvertising per le strade inglesi
Brandalism - subvertising per le strade inglesi
Brandalism - subvertising per le strade inglesi

  • shares
  • Mail