All'asta rarissimo vaso della dinastia Fatimida

Stimato soltanto fra le 100 e le 200 sterline, prima di essere venduto 1000 volte più caro, un piccolo vaso (da bagno) di cristallo battuto in un'asta di provincia inglese potrebbe essere un rarissimo manufatto islamico dell'XI secolo d.C.

Dopo un'estenuante corsa al rialzo, è stato finalmente venduto per 220.000 sterline, come se fosse francese del XIX sec. Solo, ora che si sta per dimostrare che può essere un pezzo della collezione del califfato Fatimida, collezione della quale di conservano poco più di 5 pezzi, potrebbe valerne milioni. La maggior parte delle collezioni di cristalli decorati dello stesso periodo sarebbero stati distrutti da un impeto iconoclasta da parte del "Saladino", che successo in Egitto alla dinastia dei Fatimidi. Gli stessi ricchi zoomorfi che un tempo li avrebbero condannati, oggi aumentano ulteriormente il loro valore sul mercato.

Chi sospetta del reale valore del manufatto grida allo scandalo per il prezzo relativamente basso all'asta, ma evidentemente non è stato l'uomo giusto al posto giusto.

via

  • shares
  • Mail