Banksy, una teca per proteggere il murale a Napoli

Protetta da una teca per evitare che il murale di Banksy a Napoli faccia la stessa fine del precedente. Ovvero, sparisca, deteriorata da piogge, altri disegni e manifesti.

Così la “Madonna con la pistola” del celebre street artist inglese, raffigurata su un muro in Piazza Girolamini, è stata tutelata affinché gli atti vandalici e gli agenti atmosferici non distruggessero l’opera, come è successo per la Madonna una volta presente in via Benedetto Croce.

A realizzare la teca un cittadino, Mariano Russo, che di sua volontà ha preso le misure del muro e dopo aver chiesto l’autorizzazione all’amministratore dello stabile dove si trova l’opera l’ha coperta con il plexiglass. La lastra è stata montata scostata dal muro, per permettere all'aria di circolare ed evitare la formazione di condensa.

Credits | Instagram

  • shares
  • Mail