Aste record, 17,2 milioni di dollari per la statua di Hitler di Maurizio Cattelan

L'opera, dal titolo "Him", era stata stimata tra i 10 e i 15 milioni di dollari

Record per Maurizio Cattelan: la sua statua "Him", che raffigura Hitler in ginocchio è stata venduta all'asta da Christie's per 17,2 milioni di dollari. La scultura, realizzata nel 2001 in cera e resina, era stata stimata tra i 10 e i 15 milioni di dollari.

La cifra supera di gran lunga quella ottenuta per un'altra opera dell'artista italiano, ovvero 7,9 milioni di dollari. Loic Gouzer, vicepresidente del settore Post-War and Contemporary Art di Christie's e curatore dell'asta ha spiegato:

"Con 'Destinato a fallire' abbiamo cercato di spingere l'asta verso artisti e opere che vanno oltre le nozioni tradizionali di successo commerciale"

Nel 2012 la statua di Hitler era stata esposta a Varsavia, non senza polemiche, nell'ambito di una retrospettiva sul lavoro dell'artista al Castello Ujazdowski ("Amen"), all'interno del ghetto. In quell'occasione la scultura era visibile a 100 metri di distanza attraverso un foro realizzato su un portone.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail