Triennale dell'Arte di Verona, "Beaten Barbie" contro la violenza sulle donne

Un'opera di Lady Be per denunciare la piaga della violenza contro le donne

barbie-tumefatta-particolare.jpg

Sarà di scena dal 9 al 12 giugno presso il Palaexpo di Verona (Viale del Lavoro 8) la Triennale dell'Arte Contemporanea e in mostra sarà presente in anteprima un'opera dal forte significato simbolico, "Beaten Barbie - Mai più violenza sulle donne".

Nell'opera di Lady Be (tra gli artisti da noi segnalati in occasione di Affordable Art Fair 2016) caratterizzata proprio dall'uso di giocattoli di plastica la Barbie, tipicamente perfetta nella sua bellezza artificiale, viene umanizzata dai segni che la violenza lascia sul suo corpo, non più di plastica.

Ematomi, ferite, un lavoro di denuncia contro la violenza sulle donne, una vera e propria piaga sociale del nostro Paese: secondo i dati dell'Istat infatti sono quasi 7 milioni le donne che hanno subìto nel corso della propria vita una qualche forma di violenza fisica o sessuale, il 31,5% delle donne tra i 16 e i 70 anni. Praticamente una donna su tre.

  • shares
  • Mail