Ritrovato in Grecia un presunto taccuino di Van Gogh


Arriva da Exibart la notizia del ritrovamento in Grecia di un taccuino di schizzi che potrebbe essere appartenuto a Vincent Van Gogh. A scoprirlo in un cassetto, dopo la morte del padre, la scrittrice greca Doreta Peppa la quale ha raccontato come suo padre, militante antinazista, lo avrebbe ritrovato su un treno tedesco.

Le circa sessanta pagine del taccuino raccolgono schizzi e disegni i cui tratti somigliano molto a quelli di alcuni dei dipinti più noti del pittore olandese ma spetterà al Van Gogh Museum di Amsterdam stabilire l'autenticità dell'oggetto. Casi del genere sono frequenti ma stavolta le circostanze del ritrovamento mi sembrano un po' inverosimili. Voi che ne pensate?

  • shares
  • Mail