"Icons", Steve McCurry in mostra ad Otranto

Dal 19 giugno al 2 ottobre presso il Castello Aragonese di Otranto

People visit the exhibition dedicated to the work of US photographer Steve McCurry at CerModern museum in Ankara, on September 16, 2015. AFP PHOTO/ADEM ALTAN (Photo credit should read ADEM ALTAN/AFP/Getty Images)

“Icons” di Steve McCurry è la mostra che raccoglie in oltre 100 scatti il meglio della vasta produzione di uno dei massimi fotografi e fotoreporter del nostro tempo. Una mostra imperdibile, allestita dal 19 giugno al 2 ottobre ad Otranto, presso il Castello Aragonese.

Un viaggio intorno al mondo attraverso i suoi scatti, dall’India in Afghanistan, da dove veniva Sharbat Gula, la ragazza che ha fotografato nel campo profughi di Peshawar in Pakistan e che è diventata una icona assoluta della fotografia mondiale.

La mostra è arricchita da una audioguida in cui McCurry illustra personalmente la sua esposizione;  inoltre sarà possibile anche assistere ad un video di Nationl Geographic in cui si racconta come, dopo lunga ricerca, si è riusciti a rintracciare Sharbat Gula, a 17 anni di distanza dallo scatto: la ragazza afghana oggi diventata adulta.

“Icons” sarà aperta tutti i giorni dalle 10 alle 24 (la biglietteria chiude un’ora prima della chiusura del Castello).  La mostra sarà visitabile con il biglietto d’ingresso del Castello: intero 10 euro; ridotto 8,50; 5 euro per ragazzi dagli 11 ai 18 anni e residenti nel Comune di Otranto; gratuito per i minori fino a 10 anni, disabili, guide turistiche con patentino. L’audioguida è disponibile in italiano e inglese.

People visit the exhibition dedicated to the work of US photographer Steve McCurry at CerModern museum in Ankara, on September 16, 2015. AFP PHOTO/ADEM ALTAN (Photo credit should read ADEM ALTAN/AFP/Getty Images)

 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail