La Reggia di Caserta sarà la scenografia per "Romeo e Giulietta"

13528857_1090812650941859_447628385825268491_n.jpg

Quale rappresentazione migliore se non “Romeo e Giulietta” per commemorare i 400 anni dalla morte di William Shakespeare? La location poi è d’eccezione, con la Reggia di Caserta a fare da scenografia ad una delle opere più note e significative del più importante drammaturgo della cultura occidentale.

 “Romeo e Giulietta” – con la regia di Francescoantonio Nappi -  sarà portato in scena dalla compagnia teatrale Il Demiurgo in tre date, a Caserta: 16 luglio, 6 e 27 agosto, dopo una prima messca in scena a Civita di Bagnoregio lo scorso giugno, con un enorme successo di pubblico e critica.

La novità dello spettacolo nella Reggia di Caserta sta nel coinvolgimento del pubblico – scrivono nel comunicato -  “in una dimensione altra, catapultandolo nelle vicende dei Montecchi e dei Capuleti, portandolo a vivere in prima persona la faida che insanguina la Verona cantata dalla penna del Bardo Immortale. Gli spettatori potranno muoversi coi personaggi creati da Shakespeare, danzare con loro, seguirne le alterne vicende in prima persona, il tutto in una delle cornici più belle al Mondo: la Reggia di Caserta”.

13512228_1092485197441271_7374680379110822085_n.jpg

Credits | Facebook

  • shares
  • Mail