Bag Out: la Street Art che porta a Lioni artisti internazionali. Il programma

Iniziò tutto nel 2003 con la Biennale Angelo Garofalo, ma alla VII edizione la manifestazione diventa...Bag Out!

Non sorprendiamoci se visitando Lioni (Avellino), paese dell'area irpina la vita quotidiana dei suoi abitanti vi sembrerà accordarsi in modo naturale ai linguaggi innovativi dell'arte. Perchè con Bag Out la Biennale Angelo Garofalo, nata per ricordare il pittore del luogo, narratore per immagini della sua gente, alla settima edizione si trasforma in un "festival in movimento" di luoghi, linguaggi e significati. Dalla pittura, con cui Garofalo aveva raccontato la storia del proprio paese all'indomani del terremoto del 1980, alla street art, che da due anni dà una nuova identità alla manifestazione. Dal 14 luglio, per tutta la stagione estiva, Lioni e i comuni limitrofi (S. Andrea di Conza, S.Angelo dei Lombardi e Teora) che hanno aderito all'iniziativa, faranno da scenografia alle opere di talenti internazionali.

Si può già vedere all'opera l'artista spagnolo Sebas Velasco e Manolo Mesa in Viale Città Gemellate, la prima opera dell'edizione, che farà compagnia al murales di Millo L'Infinito negli occhi della scorsa. Attesa per gli altri street artist: il portoghese Eime e l’argentina Hyuro, Giorgio Bartocci, Domenico Romeo, Moneyless, Luis Gomez e Carlos Atoche.

Dagli esterni delle abitazioni dove Bag Out esprime il suo potere di aggregazione agli interni di Villa Bianchi dove il 15 agosto sarà inaugurata la mostra collettiva di pittura in un continuum espressivo tra le arti. La collettiva è un omaggio all'artista da poco scomparso Raimondo Barbieri, sostenitore della Biennale e conferma la volontà di non dimenticare la tradizione della manifestazione.

Ancora una volta, la street art sceglie paesi lontani dai riflettori e dai grandi circuiti per "salvare" la memoria dei luoghi, la loro storia e identità, per dare spunti su come sopravvivere al futuro in nome della condivisione.

Informazioni:


A cura di Dario Garofalo, con la collaborazione di Francesco Donatiello.
Direttore artistico Antonio Sena.
Dal 15 luglio a settembre.
16 luglio: Velasco
23 luglio: Eime

Foto| Biennaleangelogarofalo.it

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: