"Meraviglie degli Zar", la mostra alla Venaria Reale di Torino

C’è tempo fino al 29 gennaio 2017 per la mostraMeraviglie degli Zar, che espone lo splendore dei Romanov e del Palazzo Imperiale di Peterhof, identificata come una delle 7 meraviglie della Russia.

La mostra, curata da Elena Kalnitskaya con la collaborazione del The Peterhof State Museum-Reserve di San Pietroburgo - ripercorre lo splendore di uno dei complessi di palazzi e fontane più sontuosi d'Europa. Grandi proiezioni, immagini e un centinaio di opere tra dipinti, abiti, porcellane, arazzi ed oggetti preziosi provenienti dalle sale auliche di Peterhof, rievocano una delle più importanti e prestigiose residenze dei Romanov, oggi meta principale del turismo culturale in Russia.

Sito nell’omonima cittadina, in un grande parco sulle rive del Mar Baltico vicino a San Pietroburgo, il primo palazzo di Peterhof fu costruito da Pietro il Grande (da cui ha origine il nome), al quale si aggiunsero nel corso degli anni altri splendidi edifici e giardini voluti dai successivi sovrani russi, da Caterina la Grande fino a Nicola II. L’edificio si estende su di una superficie di 607 ettari ed è inserita nell'elenco dei Patrimoni dell'umanità stilato dall'Unesco; il Palazzo funse da residenza imperiale fino alla Rivoluzione d'Ottobre, nel 1918 i palazzi divennero musei ma durante la Seconda guerra mondiale Peterhof fu occupato dai soldati nazisti dal 1941 al 1944.

L’esposizione presenta selezione di oggetti, acquistati dai Romanov durante i loro viaggi in Europa negli spettacolari Gran Tour e di quelli invece commissionati dagli Zar agli artisti e artigiani russi, che ricostruiscono in mostra lo sfarzo della corte russa ed i rapporti intercorsi nell'arco dei secoli tra i Romanov ed i Savoia.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail