"United to stop Trump", gli attivisti Avaaz a Berlino

L'iniziativa per invitare gli americani all'estero al voto, per fermare il candidato repubblicano

Fermare il candidato repubblicano alla Casa Bianca Donald Trump si può: basta andare a votare. A Berlino, di fronte alla Porta di Brandeburgo, è andata in scena l'iniziativa degli attivisti dell'ong Avaaz nell'ambito della campagna "United to stop Trump".

Gli avaaziani, al grido di "Tear down the wall", hanno tirato giù a martellate un muro con l'immagine di Trump e la scritta "United to stop Trump" , lanciata per invitare gli americani all'estero al voto.

Infatti, come Avaaz spiega sul sito, sono otto milioni le persone che possono decidere le sorti del governo degli Stati Uniti, ma solo il 12% degli statunitensi all'estero vota, perché il processo è troppo complicato:

"In un'epoca in cui Trump sta facendo di tutto per dividerci, possiamo contribuire a batterlo se tutti insieme condividiamo questa pagina con CHIUNQUE. Facciamola conoscere a ogni singolo cittadino USA che si trova all'estero"

Via | Askanews

  • shares
  • Mail