Edward Hopper in mostra al Vittoriano di Roma

Arriva a Roma sabato 1 ottobre 2016, una delle mostre più attese dell’anno: Edward Hopper, pittore americano, maestro del realismo, in mostra nella Capitale con oltre 60 lavori realizzati tra il 1902 e il 1960.

Fino al 19 febbraio 2017 saranno esposti al Complesso del Vittoriano poster, copertine di libri, magneti, gadgettistica varia e altro materiale di uno degli artisti più amati e popolari.  I lavori sono stati prestati eccezionalmente dal Whitney Museum di New York, che di Hopper custodisce l’intera eredità, per una rassegna che punterà per la prima volta a documentare l’influenza del pittore sul mondo del cinema dai film di Hitchcock a quelli di Antonioni o Dario Argento.

Dagli acquerelli parigini ai paesaggi e scorci cittadini degli anni ‘50 e ’60, l’esposizione curata da Barbara Haskell – curatrice di dipinti e sculture del Whitney Museum of American Art – in collaborazione con Luca Beatrice, attraverso più di 60 opere, tra cui celebri capolavori come South Carolina Morning (1955), Second Story Sunlight (1960), New York Interior (1921), Le Bistro or The Wine Shop (1909), Summer Interior (1909), interessantissimi studi (come lo studio per Girlie Show del 1941) celebra la mano di Hopper, superbo disegnatore: un percorso che attraversa la sua produzione e tutte le tecniche di un artista considerato oggi un grande classico della pittura del Novecento.

Edward Hopper: orari e biglietti


Intero € 14, ridotto € 12
Sito ufficiale: https://www.ilvittoriano.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail