The Vimeo Files 03: Li wei racconta come sfida la gravità

Gravity Defying Photography | Li Wei from The Creators Project on Vimeo.

La sua arte è un incrocio tra performance e fotografia, dove il processo di messa in posa può richiedere ore e Photoshop interviene solo per rimuoverne le tracce. Stiamo parlando di Li Wei, l'artista pechinese che sfida la gravità con le sue composizioni di corpi umani che cadono o fluttuano nello spazio. Proprio con questi lavori, che fanno parte della Crash Series (la serie degli Incidenti), Li Wei si è fatto conoscere al grande pubblico. La sua non è una semplice spettacolarizzazione dei 'voli', che mira a graffiare dal punto di vista estetico lasciando di stucco, ma una vera e propria ricerca. “Come se non appartenessimo alla terra, ma la vedessimo dallo spazio”, questa la prospettiva di partenza.
La preparazione che sta dietro ad ogni scatto è un lavoro certosino: gru, cavi, fili sottili per sollevare le persone e renderle organizamente integrate nelle dinamiche dello spazio aereo.
La sua è poi una ricerca che racconta la contemporaneità. Nel 2004 la Cina ha vissuto il culmine di un grande movimento di migrazione dalle campagne alle città, una vera e propria rivoluzione dal punto di vista abitativo. Dagli spazi enormi dei campi coltivati, agli angusti confini degli appartamenti in cui decine di persone vivono una a fianco all'altra. Ecco che Li Wei racconta un'emergenza, “la gente voleva trovare la libertà al di fuori di questi spazi piccoli ed angusti” e nelle sue fotografie viene come espulsa da una forza invisibile fuori dai grattacieli, separata dai propri cari, per fluttuare e schizzare come scheggia impazzita alla ricerca di una dimensione di libertà impossibile.

  • shares
  • Mail