Van Gogh Alive, la mostra a Roma

Un viaggio multisensoriale nel mondo di Vincent Van Gogh. E’ quanto riserva la mostra “Van Gogh Alive. The Experience”, per la prima volta in Italia, precisamente a Roma a Palazzo degli Esami, allestita fino al 26 marzo 2017.

Un'esperienza creata proprio per i sensi, totalizzante, in cui i visitatori potranno immaginare di camminare all'interno dei quadri di Van Gogh. Per permettere tale sensazione, sono state usate oltre 3 mila immagini armonizzate con la musica. Un modo diverso per mettere in mostra il celebre pittore olandese, facendo avvicinare anche i più giovani all’arte.

Si cammina e si entra quasi fisicamente nella sua produzione artistica, accompagnati da musiche di Bach, Vivaldi, Schubert, Liszt; quaranta minuti in cui pareti, soffitti e pavimenti cambiano, si muovono e si scambiano grazie agli oltre 40 poiettori ad alta definizione che danno immagini dettagliate e i più piccoli particolari. Si viaggia con il pittore interpretando le sue emozioni e le sue ispirazioni dai Paesi Bassi, alla Parigi degli Impressionisti, da Arles a Saint Remy fino a Auver-sur Oise, seguendo le centinaia di opere realizzate in 10 anni, tra il 1880 e il 1890 come "Notte Stellata", "Ramo di mandorlo in fiore", "Natura morta: vaso con dodici girasoli", "Iris". E c'è una parte dedicata alla sua vita privata con immagini di citazioni tratte dalle lettere al fratello Teo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail