Tatuaggio, tre secoli di storia in mostra a New York

Si intitola “Tattooed New York” la mostra che celebra la storia di una delle forme artistiche più antiche, il tatuaggio.

L’esposizione - allestita presso la Historical Society di New York dal 3 febbraio al 9 aprile -  celebra non solo il ruolo della città nel dettare tendenze ma anche nello sviluppo della storia del tatuaggio moderno.
Con oltre 250 elementi, la mostra passa in rassegna trecento anni di pratica dal 1700 all'epoca contemporanea passando per la messa al bando del 1961 e le relativa cultura del tatuaggio underground. New York è considerata a tutti gli effetti il luogo di nascita del tatuaggio moderno.

Una mostra emozionante, dove la storia e la cultura pop convergono per raccontare la complessa storia di una forma d'arte affascinante nucleo culturale americana. Tra gli elementi in mostra troviamo un set di pittogrammi del  1710, la penna elettrica di Thomas Edison e macchinari del Ventesimo secolo, più una vasta selezione di disegni da parte dei pionieri del tatuaggio moderno, tra cui Sam O'Reilly, Lew Alberts, Bob Wicks, Ed Smith, e Bill Jones. E ancora fotografie e immagini di repertorio e alcune delle opere dei migliori tatuatori di New York.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail