William Merritt Chase, l'arte statunitense in mostra a Venezia

La Galleria Internazionale d’Arte Moderna di Ca’ Pesaro, a Venezia, esporrà fino al 28 maggio una grande retrospettiva dedicata all’artista statunitense William Merritt Chase.
Dopo Washington e Boston, la mostra arriva in Italia, dapprima a Firenze ora a Venezia,  con circa sessanta opere di Chase provenienti da collezioni pubbliche e private statunitensi.

Celebre figura nei circoli artistici internazionali, William Merritt Chase  è stato un pittore innovativo che ha saputo ritrarre, attraverso una tecnica ispirata dall’osservazione dei maestri dell’arte europea antica e contemporanea, la vita della borghesia nordamericana di fine Ottocento.
Il percorso espositivo, suddiviso in otto sezioni, si articola secondo un andamento tematico che intende documentare i vari soggetti realizzati dall’artista americano durante la sua carriera.

In quattro decenni di attività raffigura nelle sue opere l’energia di una nazione agli albori del XX secolo, restituendo i cambiamenti dinamici di una società - prevalentemente composta dalla borghesia di ascendenza anglosassone e protestante - che inizia a popolare i parchi cittadini di New York, le spiagge di Long Island e ad interessarsi alla cultura, visitando mostre e studi d’artisti.

Artista cosmopolita, nel corso degli anni Ottanta dell’Ottocento affianca a frequenti viaggi oltreoceano un’intensa attività espositiva in America ed Europa, divenendo una figura di riferimento per giovani pittori statunitensi - tra cui, tra gli altri, Georgia O’Keeffe, Joseph Stella ed Edward Hopper - anche grazie al suo ruolo di insegnante e mentore svolto prima presso l’Art Students League e la Brooklyn Art School, in seguito alla Chase Art School che nel 1898 verrà rinominata New York School of Art.

William Merritt Chase: Info e Biglietti


Dove: Ca’ Pesaro - Galleria Internazionale d’Arte Moderna

Costo del biglietto: Intero 14 € | Ridotto 11.50 €

 

  • shares
  • Mail