Richard Avedon. Grande retrospettiva al Forma di Milano

Autoritratto - 1980 - Richard Avedon

Si inaugura domani, presso Forma, Centro Internazionale di Fotografia, la mostra "Richard Avedon. Fotografie 1946-2004".

Una retrospettiva che percorre la carriera artistica di uno dei protagonisti della fotografia americana, capace di infrangere le barriere tra la cosiddetta fotografia impegnata e quella disimpegnata. A lui si deve il cambiamento avvenuto nella fotografia di moda, di rendere le modelle delle persone reali e non dei semplici manichini.

E non solo alla moda Avedon ha rivolto il suo sguardo. Anche a personaggi di stato, attori, artisti in generale che ha saputo ritrarre nell'intimo, fotografando qualcosa che spesso sfugge all'obbiettivo.

250 immagini in esclusiva per l'Italia presso lo spazio Forma, dove sono previsti anche incontri. Successivamente l'esposizione si sposta a Parigi presso il Museo Jeu de Paume, a Berlino al Martin-Gropius-Bau, ad Amsterdam al FOAM_Fotografiemuseum e al SFMOMA di San Francisco.

La mostra prosegue fino all'8 giugno.

  • shares
  • Mail