Nuvole di plastica sulle bocche del metrò

Nuvole di plastica sulla bocca del metro
Istallazioni d'estate: si registrano sporadiche e delicate apparizioni creative nell'est parigino, più precisamente spuntano coreografiche nuvole di plastica sulle bocche di areazione della stazione Stalingrad. Come avrete già capito ci troviamo nella capitale francese e l'interessante "vela", costruita con più pezzetti di plastica bianca, che vi presentiamo, da bella mostra di sé a due passi da un passaggio pedonale ombreggiato dai binari sopraelevati del treno.

Il coreografico exploit non avrebbe potuto probabilmente essere, al medesimo tempo, più urbano e sognante. Riflessivo e decorativo, con le sue tenere volute costantemente in movimento, ha sofferto rapidamente gli effetti di una delle zone più trafficate della ville lumière. Insomma, tanto per essere chiari, a pochi giorni dalla sua "apparizione" l'opera ha perso buona parte del suo candore e resta, a maggior ragione, con il suo grigiore da smog, un significativo testimone dei livelli di inquinamento di una grande metropoli contemporanea...eccola qui però, in tutto il suo splendore ancora latteo.

Immagini da Flickr

Nuvole di plastica sulla bocca del metro
Nuvole di plastica sulla bocca del metro
Nuvole di plastica sulla bocca del metro
Nuvole di plastica sulla bocca del metro
Nuvole di plastica sulla bocca del metro
Nuvole di plastica sulla bocca del metro

  • shares
  • Mail