Lo Sguardo di Ulisse. Una mostra fotografica rilegge la grande architettura

Lo Sguardo di Ulisse - A.A.M. - Roma

"Lo sguardo di Ulisse" è la mostra fotografica che inagura il 29 febbraio presso A.A.M. Architettura Arte Moderna di Roma.

Si tratta della rilettura di grandi architetture da parte di grandi fotografi (sei), artisti che con il loro sguardo particolare interpretano da anni il territorio.

Claudio Abate riprende le installazioni di Anselm Kiefer; Gabriele Basilico fotografa la monumentalità dei lavori di Aldo Rossi; Gianni Berengo Gardin le opere di Renzo Piano. Poi c'è Luigi Ghirri per Aldo Rossi, Pierluigi Cerri e Massimo Scolari.

Guido Guidi concentra la sua sequenza fotografica su Mies van der Rohe, Le Corbusier, Carlo Scarpa. Infine Francesco Zizola che riesce a trovare la bellezze anche negli ambienti più inospitali o nelle situazioni più inaspettate, come nelle terre dilaniate dalle guerre dove immortala architetture residuali e relitti di architetture.

L'architettura, viene intesa, in questa occasione espositiva nella sua più ampia interpretazione che va dall’idea di luogo a quella di contesto, di paesaggio, infine di territorio, dove per altro trovano spazio anche le mutazioni antropologiche e i sovvertimenti naturalistici, le “sollecitazioni”, le manipolazioni, le installazioni, come forma di intervento, reinterpretazione e stravolgimento dello spazio stesso.

La mostra chiude sabato 3 maggio.

  • shares
  • Mail