Asta Phillips de Pury & Company: conferme per Prince, Hirst e Koons

The Camel was God, the Camel was Shot - 2007 - Terence Koh

Anche per la casa d'aste Phillips de Pury & Co. due giorni impegnativi a Londra, con la vendita di opere di arte contemporanea, programmati per ieri 28 febbraio, e oggi 29.

La cifra complessiva raggiunta nella serata di ieri è stata di £ 21.909.200, dato che conferma l'ottimo andamento del mercato nonostante le continue paure di crisi e crolli.

Asta Phillips de Pury del 28/02/08
The Camel was God, the Camel was Shot - 2007 - Terence Koh
My Boston II - 2005 - Zhang Huan
Self-Portrait, Alte Pinakothek - 2000 - Thomas Struth

Surfing Nurse - 2003 - Richard Prince
Beautiful Layers Together... - 2004 - Damien Hirst
I Could Go for Something Gordon's - 1986 - Jeff Koons
Untitled (Cowbogys) - 1984 - Richard Prince
Nebo I More - 1985 - Erik Bulatov
Heart - 1987 - Peter Fischli & David Weiss
The Old Countryhouse in Puschino - 1989 - Oleg Vassiliev
Dîner - 2007 - Li Tianbing
On the Wall-Guangzhou I - 2002 - Weng Fen

Richard Prince ha sicuramente aiutato a raggiungere la cifra con "Surfing Nurse", opera del 2003 venduta per 2.148.500 sterline e con "Untitled" opera della serie di Cowboys del 1984, aggiudicata per £334mila (chissà se la collaborazione con Vuitton ha aiutato l'artista o se la casa di moda ha seguito l'onda).

Hirst e Koons confermano ancora una volta la loro autorevolezza, il primo con una tela delle serie spot; il secondo con "I Could Go for Something Gordon’s", del 1986, andata per 1.028.500 contro una stima di 500.000-700.000.

Incredibile Thomas Struth. Il suo "Self-Portrait, Alte Pinakothek, del 2000, valutato tra le 125.000 e le 175.000 sterline, ne ha fatto incassare £412.500. Buone vendite anche per alcni autori russi e cinesi, sempre più presenti ad aste e mostre. Ricordo a questo proposito Struth a Napoli e Weng Fen a Roma.

  • shares
  • Mail